Lo Yoga per le mamme – Intervista a Ivana Lamanuzzi

“Lo yoga è una pratica che ho scoperto da giovane. Fin da piccola avevo una predisposizione naturale ad assumere posizioni yogiche, come quella del Loto. Poi a 20 anni ho partecipato al primo corso di yoga e da quel giorno non ho più smesso…” Ivana Lamanuzzi.

 

L’articolo di questa sera è dedicato allo Yoga per le mamme, più approfonditamente parleremo dello yoga post parto.

Forse avrete già avuto il piacere di conoscere Ivana Lamanuzzi partecipando a uno dei suoi corsi di Yoga.

Ivana ha 58 anni ed è mamma di tre figli, rispettivamente di 31, 28 e 15 anni. E’ recentemente diventata nonna, e ha partecipato attivamente al parto in casa della figlia. Pratica Yoga dal 1980 e lo insegna dal 1982. Come socio fondatore del centro Quinto Sole, ha collaborato con loro per anni alla diffusione dello yoga, e nel 2010 ha aperto il suo centro Yoga Bergamo.

Ivana tiene corsi sia di yoga prenatale che per il post parto.

In passato si usava praticare lo yoga in gravidanza e nel post parto o è una pratica recente?

Ho partecipato al primo corso di yoga prenatale nel 1984 e poi ho iniziato ad insegnarlo, ma erano veramente poche le persone che lo facevano. Anche oggi, pochissimi istruttori tengono corsi di yoga prenatale perché – rispetto al post parto – richiede più attenzione e riguardo per gestire mamme a diversi stadi della gravidanza. Lo yoga prenatale si può fare dal primo mese di gravidanza ma io consiglio sempre di aspettare la fine del terzo. Diciamo che il quarto mese è perfetto per iniziare, e si può fare fino alla fine. Tante mamme che seguono il mio corso vengono fino al giorno prima di partorire.

Anche i corsi di yoga post parto sono molto rari. L’obiettivo del mio corso post parto è guidare la neomamma a mantenere presenza, attenzione e allontanare ogni possibile manifestazione o episodio depressivo. Si utilizzano posture che aprono il petto e il cuore e attivano delicatamente i muscoli addominali e il pavimento pelvico. Il corso prevede la presenza dei neonati fino a 9-12 mesi. Viene rivolta l’attenzione alla mamma ma anche al bebè che esegue gli esercizi con la mamma. Inoltre nel corso è previsto un massaggio per il bebè.

Per praticare yoga durante la gravidanza è necessario richiedere un certificato di idoneità dal ginecologo? E per quanto riguarda lo yoga post parto, si può iniziare subito o è consigliabile aspettare qualche mese?

Per quanto riguarda lo Yoga Prenatale la certificazione medica è più una pratica burocratica, ma non è obbligatorio in quanto la mamma è controllata già mensilmente. Inoltre si tratta di una ginnastica molto dolce. Tengo a chiarire che, per partecipare al corso, non devono esserci problematiche particolari nella gravidanza.

Per quanto riguarda il post parto si può iniziare da subito con esercizi dolci, con movimenti di pancia senza sforzare troppo l’addominale. Posizioni semplici ma che vanno a ritonificare i muscoli sollecitati durante la gravidanza. Si lavora sul pavimento pelvico per recuperare l’elasticità del pre parto.

Nello yoga per gestanti insegnate anche tecniche di respirazione per rilassarsi e per aiutare a superare il parto? E invece nello yoga post parto?

Nello yoga per gestanti insegniamo la respirazione Yogica completa che aiuta a restare nel presente aumentando l’ossigenazione dei tessuti.

Nello yoga post parto oltre alla respirazione Yogica si insegna anche la Kapalabhati (respiro legato alle contrazioni dell’addome), che tonifica i muscoli addominali e favorisce l’eliminazione dei depositi di grasso dalla parete addominale. Viene anche chiamato lucidatura del cranio, o respiro che purifica la parte frontale del cervello. E’ utile perché aumenta l’energia. Parte integrante delle mie lezioni è anche il rilassamento finale, guidato con visualizzazione per imparare a percepire il proprio corpo mentre si rilassa e poterlo riprodurre a casa nei momenti di grande stress e stanchezza.

Organizzate o organizzerete corsi di yoga per i bambini? Se si, da che età?

Quest’anno abbiamo lavorato soprattutto nelle scuole (materne ed elementari); da settembre partirà il corso per bambini a partire dai 5 anni fino ai 12, tenuto da una psicologa insegnante di yoga.

Di seguito vi riporto qualche foto di alcune posizioni che Ivana insegna nel suo corso per il post parto.

FullSizeRender

Il riscaldamento viene fatto quasi completamente con il bebè.

Il massaggio per il bebè.

FullSizeRender(4)

Posizione del gatto: rilassa la schiena e mantiene il contatto visivo col bebè.

FullSizeRender(5).jpg

Navasana: attiva gli addominali e aumenta l’equilibrio.

FullSizeRender(6)

Setuasana: posizione eseguita in movimento dinamico collegato al respiro. Rinforza il pavimento pelvico e gli addominali.

Trovo questo corso personalmente molto interessante e bello da fare con i propri bimbi. Il mio consiglio, e anche quello di Ivana, è che – qualora siate interessate – facciate una lezione di prova. Il “fai da te”, soprattutto con i bimbi, è sconsigliato.

Amici Per La Pancia ringrazia Ivana Lamanuzzi per la disponibilità all’intervista e alle foto. Per chi fosse interessata a iniziare un corso con lei, di seguito lascio i contatti.

Yoga Bergamo asd ® – Via Giovanni Carnovali, 100/D 24126 Bergamo

Tel: 3454936378; email: info@yogabergamo.org; sito web: http://www.yogabergamo.org

 

-Stefy-

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...